17 febbraio – Quinta tappa Magna Via Francigena

Castronovo di Sicilia – Sutera

Oggi la tappa sarà lunga e partendo da Castronovo di Sicilia arriveremo a Sutera attraversando Cammarata, San Giovanni Gemini, Acquaviva Platani. Prima sosta al panificio per una ricca colazione dai sapori genuini. Alle 7:30 ci raggiungono Francesco e Vincenzo da Termini Imerese che oggi cammineranno con noi. È un sali e scendi continuo ed il paesaggio è quello di montagna.

Chi è stato a Santiago deve immaginare che la tappa di oggi è l’insieme della salita dopo Sant Jean Pie De Port, l’Alto del Perdon e l’Alto do Pojo.
Sembra di essere sul Cammino primitivo.

Lungo la strada abbiamo anche modo di gustare dei mandarini dolcissimi.
Le gambe dei nostri compagni di viaggio reggono alla grande e stasera avremo il responso di questa prima tappa insieme.
La Magna Via Francigena è anche una interessante occasione per un percorso e enogastronomico. Dopo il cannolo di Santa Cristina Gela, ieri la buonissima salsiccia di Castronovo di Sicilia.

In questi giorni di cammino mi rendo sempre più conto che è importante smussare gli angoli ed io devo sempre fare attenzione ai miei modi. C’è sempre da imparare.

Tra Acquaviva Platani e Sutera lo spettacolo è meraviglioso. Si vede tutta la Sicilia.
Non resta che godersi il silenzio. E’ uno dei momenti più belli vissuti finora.

Live Sicilia: Da Castronovo a San Giovanni: “Tutta la Sicilia in uno sguardo”